Günther Hölbl

Materiali di tipo egizio nella Sicilia greca di età arcaica (VIII-VI sec. a.C.)

Con un contributo di Elfriede Haslauer

Monumenti Antichi, 82
2021,
Brossura, 24 x 34 cm
ISBN: id887689_tmp
In uscita
  • In uscita In uscita In uscita
Argomento

Il volume integra gli studi precedenti dell’autore sugli Aegyptiaca della penisola appenninica, sulla Sardegna fenicia e punica e sulle isole maltesi. Sono considerate le importazioni dalla terra del Nilo e gli oggetti egittizzanti di altra origine, scoperti in siti della Sicilia greca e d’influenza greca.

Indice

Oltre a reperti eccezionali come i frammenti di un vaso di Ramesse II, ricostruito con il metodo fotogrammetrico, proveniente da Siracusa, una situla in bronzo o uno straordinario falco in blu egiziano, ambedue recuperati a Selinunte, sono esaminati gli scarabei egizi provenienti da tombe della seconda metà dell’VIII sec. a.C. (Villasmundo, vicino Siracusa), molti scarabei di produzione egea e alcuni fenici con motivi egizi, vasi, amuleti (tra cui bellissime cipree) e statuette in faïence egizia di varia origine del VII secolo, così come i prodotti dell’insediamento greco a Naukratis situato nel Delta del Nilo (VI sec. a.C.). Illustrano il volume quaranta tavole.

Günther Hölbl
Günther Hölbl research assistant at the Egyptian Commission of the Austrian Academy of Sciences (ÖAW) and Curator at the Egyptian-Oriental Collection of the Kunsthistorisches Museum in Vienna.