Venezia e l'archeologia

Venezia e l'archeologia

Congresso Internazionale. Un importante capitolo nella storia del gusto dell'antico nella cultura artistica veneziana

aa.vv.

Rivista di Archeologia Supplementi, 7

1990, pp. 312, Tavv. 86, cm 24 x 30, Brossura

88-7689-056-4

0392-0895

Prezzo:$ 82.15

-10%

$ 91.27

+ -

 
Abstract

L'idea del Congresso è scaturita da un felice scambio di opinioni e da una stretta collaborazione fra l'Istituto di Archeologia dell'Università di Padova e il Dipartimento di Scienze storico-archeologiche e orientaliste dell'Università di Venezia, già legati del resto da pluriennali vincoli d'amicizia e di cooperazione scientifica.
L'origine di questo interesse per la tradizione dell'arte antica e della cultura archeologica nella Venezia ai tempi della Repubblica Veneta ha avuto percorsi diversi e diverse motivazioni: da un lato lo studio di quelle sculture greche e romane, in molti casi dei veri capolavori, che provenivano da prestigiose collezioni veneziane, dall'altro lo studio delle vicende delle collezioni stesse, della loro formazione, in molti, purtroppo troppi casi, della loro dispersione.
E proprio il tentativo di recuperare la memoria dei tanti pezzi antichi, non solo sculture, ma anche vasi, "instrumenta", monete, che passarono per Venezia dal XIII secolo in poi, lasciando per altro una notevole traccia sulla cultura artistica e antiquaria locale ed europea, ha suggerito di allargare l'indagine in più direzioni e di affidare i molteplici temi, che compongono le tante sfaccettature del problema, alle voci di specialisti delle varie discipline archeologiche e storico-artistiche.
L'idea si è rivelata felice anche in questa riuscita esperienza di interdisciplinarietà, che ha visto avvicendarsi argomenti diversi, articolati secondo alcuni temi fondamentali, che hanno costituito il filo conduttore del Congresso, scandendolo nelle intense giornate di lavoro e che qui riproponiamo nell'ordine dato negli Atti alla successione degli interventi. [...]

 
SOMMARIO

Premessa

COLLEZIONISMO DI ANTICHITA' E INTERESSI ANTIQUARI A VENEZIA

Luciano Gargan, Oliviero Forzetta e le origini del Collezionismo veneziano
Elvira D'Amicone, Antico Egitto e collezionismo veneto e veneziano
Claudio Franzoni, Girolamo Donato, Collezionismo e Instavratio dell'antico
Angela Caracciolo Aricò, Una testimonianza di Marin Sanudo umanista: l'inedito De Antiquitatibus et Epitaphis
Bertrand Jestaz, Les antiquités dans les inventaires vénitiens du XVI siècle
Annamaria Massinelli, Lo studiolo "nobilissimo" del Patriarca Giovanni Grimani
Philippe Sénéchal, Peiresc e la collezione di monete antiche di Federico Contarini
Margherita Azzi Visentini, Le collezioni veneziane d'arte antica nelle testimonianze dei viaggiatori dell'Europa centrale tra '500 e '600
Clifford M. Brown, La galleria della mostra e le trattative veneziane e romane del Duca Vincenzo Gonzaga (1589-1605) per l'acquisto di antichità
Mirella Cisotto Nalon, L'instrumentum nella cultura antiquaria veneziana tra il '600 e il '700
Loredana Capuis, Antichità paleovenete negli inventari veneziani del Settecento
Enrico Zerbinati, Disegni di antichità per Ottavio e Giuseppe Bocchi
Caterina Furlan, Le antichità di Aquileia di Gian Domenico Bertoli
Pier Luigi Fantelli, La collezione di Tommaso degli Obizzi al Catajo
Nenad Cambi, Collezione Danieli-Pellegrini (Zara-Padova) e i monumenti antichi della Dalmazia a Venezia
Tomasz Mikocki, Les antiquités de Venise dans les relations des voyageurs polnais
Klaus Parlaska, Heinse und Goethe ihre Bemerkungen zu antiken Skulpturen
Irene Favaretto, Sculture greche da collezioni veneziane disperse e il mercato di arte antica a Venezia al tramonto della Serenissima
Frederick Mario Fales, Austen Henry Layard collezionista a Venezia
Luigi Tondo, Collezioni venete di numismatica
Andrea Saccocci, Il commercio di monete antiche a Venezia nell'800
Marina Stefani Mantovanelli, Proposte intorno alla nascita del Museo Archeologico, privato e pubblico, a Venezia e nel Veneto

LA TRADIZIONE DELL'ARTE ANTICA NELLA CULTURA ARTISTICA MEDIOEVALE E MODERNA

Wladimiro Dorigo, Sul problema di copie veneziane da origini bizantine
Michael Greenhalgh, The Discovery of Roman Sculpture in the Middle Ages: Venice and Northern Italy
Emanuela Zucchetta, L'antico nella decorazione scultorea del portale centrale della Basilica Marciana
Jennifer M. Fletcher, Harpies, Venus and Giovanni Bellini's classical mirror: some Fifteenth Century Venetian painters responses to the Antique
Rona Goffen, Bellini archeologico
Ileana Chiappini di Sorio, Presenze archeologiche in alcuni dipinti veneziani tra il XV e il XVI secolo
Sandra Faccini, Echi e trasgressioni dell'antico nella scultura padovana in rapporto alla mediazione veneziana. Un'ipotesi di ricerca per un capitolo di storia dell'arte veneta
Gunter Schweikhart, Antiche divinità nelle opere di Tiziano
Caterina Limentani Virdis, Tracce del gusto archeologico veneziano nella sensibilità del Nord
Sara Blake McHam, La ridecorazione della Cappella dell'Arca di S. Antonio nella Basilica del Santo, Padova, e sue relazioni con l'arte antica
Amalia Donatella Basso, Il programma scultoreo della Libreria Sansoviniana tra "Classicismo" programmatico e aderenza a modelli antichi
Klaus Fittschen
Über einige Römische Porträts in Venedig
Heike Frosien-Leinz, Venezianische Antikennachahmungen im Antiquarium der Münchner Residenz aus der Sammlung Albrechts V
....
... 





 

29 altri libri della stessa categoria

è stato aggiunto alla tua lista dei preferiti.

Continua con lo shopping Miei preferiti